Il giornale di politica, cultura e informazione

più indipendente e libero

IL GIORNALE ITALIA REALE NOVEMBRE DICEMBRE 2018

ITALIA REALE NOVEMBRE DICEMBRE 2018

Il Giornale Italia Reale

autore: 
italia reale

Comitato di Redazione

Da più di 50 anni Italia Reale è la testata dei monarchici italiani e di tutti coloro che intendono informarsi su un giornale libero!
 
Se non avete ancora contribuito è il momento più opportuno per farlo, seguendo le indicazioni sotto riportate: 
Occorre inviare un contributo che si quantifica, in via del tutto indicativa, in € 25,00 a mezzo bollettino di conto corrente postale, intestato a: 
argomenti: 
anno: 

Il Pantheon di Roma resta gratuito

Alberto Bonisoli, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali nel governo Conte, ha comunicato che il Pantheon di Roma resterà gratuito, al contrario di quanto aveva detto nel 2017 l'allora ministro Dario Franceschini che aveva proposto l'intenzione di un biglietto d'ingresso da 2 euro.
 
Il ministro Bonisoli ha anche scritto che l'introduzione del biglietto avrebbe limitato la tradizionale libertà di accesso nelle chiese di culto della capitale e che questo provvedimento avrebbe creato una barriera tra  il monumento e la piazza che da sempre sono percepiti come un armonioso insieme unico, da fruire senza barriere.
 
Pertanto il Pantheon di Roma rimarrà un luogo aperto, anzi, sarà ancora più accessibile in quanto il Ministero sta già lavorando, in collaborazione con il Comune di Roma, a migliorare la qualità dell’offerta culturale e alla predisposizione di nuovi percorsi di visita.
 
Noi monarchici, come anche tutti gli italiani, ringraziamo il ministro dei Beni culturali Bonisoli per questa bella notizia.
 
Nel gennaio del 1878, in occasione della morte del primo Re d'Italia Vittorio Emanuele II, il Pantheon fu scelto quale dimora delle salme dei Reali d'Italia, dove attualmente accoglie le spoglie mortali di Re Vittorio Emanuele II, Re Umberto I e della Regina Margherita di Savoia.
Sono destinate ad esservi sepolte anche le salme dei Reali d'Italia Re Vittorio Emanuele III, la Regina Elena, il Re Umberto II e la Regina Maria Josè.
 

story: 

Notizie Reali


In questa sezione riportiamo alcune notizie di attualità sulle Monarchie proveniente da tutto il mondo.

Il Re Harald V di Norvegia, la Regina Sonja, e il Principe ereditario Haakon e la Principessa Mette Marit hanno partecipato alla cerimonia del premio Nobel per la Pace 2018, che si è tenuta al municipio di Oslo.
 
Il Re Carlo XVI Gustavo di Svezia e la regina Silvia, la principessa ereditaria Vittoria e Daniele, il Principe Carlo Filippo e Sofia,  hanno partecipato alla cerimonia Premi Nobel 2018, che si è svolta al Concert Hall di Stoccol

Pagine

Riflessioni di Italia Reale


In questa sezione segnaliamo alcuni contenuti selezionati dal web, aggiungendo le nostre riflessioni o commenti in merito

L'opinione di Italia Reale:

Dopo la reazione della polizia francese contro alcuni studenti  nel paesino di Mantes-la-Jolie, dove questi giovani sono stati immortalati in video in ginocchiati e con le mani legate dietro la schiena, la repubblica di Macron ha scelto misure eccezionali per contrastare i gilet gialli a Parigi, utilizzando addirittura i blindati della gendarmeria francese che erano stati utilizzati in Kosovo.
 

L'opinione di Italia Reale:

Il sindaco di Napoli De Magistris invece di cercare di risolvere i gravi problemi della città e di combattere la camorra, pensa a modificare la toponomastica della città.
 
Con l’assurda decisione di cancellare «via Vittorio Emanuele III» , il sindaco dimentica che Re Vittorio Emanuele III nacque proprio a Napoli, con il titolo di principe di Napoli, che nel 1946, Napoli votò per l'80% a favore della Monarchia, e la strage di via Medina, dove trovarono la morte molti giovani di fede monarchica.
 

L'opinione di Italia Reale:

In occasione della Giornata della Felicità è stato pubblicato il Rapporto sulla Felicità 2018, che classifica i livelli di felicità di 156 paesi in tutto il mondo.
 

L'opinione di Italia Reale:

Un incendio ha distrutto una parte del tetto dell’Abbazia Sacra San Michele, che era sottoposto a lavori di ristrutturazione.
 
L’Abbazia Sacra San Michele, arroccata dall'anno 983 su uno sperone di roccia del monte Pirchiriano, domina l'ingresso di Val di Susa, è simbolo del Piemonte,  ed è candidata ad essere inserita nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco.
 

Pagine