Aggregatore di feed

La fine dell’Occidente come lo abbiamo conosciuto

Opinioni monarchiche - Dom, 23/10/2022 - 18:50

La fine dell’Occidente come lo abbiamo conosciuto

Economia e non solo

Gli Stati ed i governi degli Stati, non dovrebbero mai agire come possono fare quattro amici al bar di paese. Questa dovrebbe essere una regola basilare per ogni leader politico, o “statista”. Purtroppo ultimamente, come tante altre regole in occidente, abbiamo calpestato anche questa.

Noi possiamo dichiarare la Russia nemica, anche nemica dell'umanità, ma la Russia, continuerà ad avere il petrolio, il gas e tutte le altre materie prime che a noi servono per sopravvivere. Ad oggi, l’inflazione ai prezzi di produzione in Germania è al 45,3%!


Noi possiamo quindi dichiarare oggi giorno di essere "atlantisti ed europeisti" come sta facendo Giorgia Meloni (forse più per meritarsi tra qualche anno, il premio di “miglior statista” come Draghi, che per acume politico) ma intanto il surplus sulla bilancia commerciale tedesco, quest’anno, se lo beccheranno gli americani! Certo, anche loro, l’hanno tamponata per quest’anno, ed il prossimo, quando non ci sarà più nulla da rubare in Unione Europea, saranno “cavoli” amari anche per loro. Intanto in Italia le partite correnti, hanno registrato dopo anni e anni, un risultato negativo: -0.1%. Ciò è preludio di una tempesta che non possiamo neppure immaginarci!

Con il loro odio verso i russi, gli americani, e noi idioti a scodinzolargli intorno, abbiamo pensato bene di confiscare (sgraffignare, rubare insomma) 300 miliardi di dollari alla banca centrale russa, facendo finta di non sapere che stavamo dichiarando guerra ai “ricchi ed ai capitali” di tutto il mondo!

Costoro, che sono chiaramente più intelligenti di marmaglia come Biden, Draghi, Macron, Liz Truss, ed altri “minori” del circo equestre occidentale, si sono subito allarmati, ed hanno cominciato a ritirare i loro averi.

Gli arabi sono stati tra i primi a scappare dalla City di Londra, assieme ai russi.

Johnson è caduto per le festicciole durante il Covid secondo Voi? Se volte crederci… sono affari vostri!

A fine settembre, il colosso cinese Sinopec decideva, pure lui, di andarsene dalla City, e altre società cinesi hanno seguito in massa subito dopo. La Truss, che definirla un idiota, è come farle un piacere, non ha compreso affatto l'andazzo, proponendo con il suo governo, una mega manovra a favore di imprese e capitali …a debito, scatenando una tempesta sui titoli di stato britannici, con la conseguenza di deprezzare la Sterlina e affossare la Borsa. Nel Regno Unito, dove dalla Thatcher in avanti, si è ridotta la classe lavoratrice inglese ad un fantasma, e dove non si produce materialmente più nulla, questo non si può più fare. Dove finanza e terziario sono diventati l’unica fonte di guadagno, e si reggono sull’afflusso ininterrotto di capitali esterni, la dipartita di questi per la “paura” di razzie e sequestri sono la pietra tombale dell’economia inglese.  È finita per costoro, così come finirà per gli Usa, solo un po’ più in là.

L'Arabia Saudita ha fatto richiesta per entrare nel “circolo” dei BRICS, e seguiranno altri Paesi, che ne hanno abbastanza di farsi taglieggiare dall’impero anglosassone.

500 anni di colonialismo europeo e 130 anni di neo colonialismo americano si stanno dissolvendo sotto ai nostri occhi, perché una manica di idioti autocelebrativi che si crede d’essere indispensabile al mondo, ha deciso (per odio viscerale) la confisca delle riserve valutarie della banca centrale russa.

Cosa mai avvenuta prima, neppure durante la seconda guerra mondiale.

Riflettiamo a cosa porta l’odio cieco… purtroppo il processo non può più essere fermato.

E noi italiani facciamo parte del campo sbagliato tanto per cambiare. Questa volta però, non ci sarà ricostruzione post bellica, perché il centro del mondo è ormai ubicato lontano da noi. Noi ormai abitiamo in periferia… una periferia degradata!

 

Alberto Conterio - 21.10.2022

What do you want to do ?New mailCopy

Libertà di informazione nell’occidente democratico

Opinioni monarchiche - Dom, 23/10/2022 - 18:46

Libertà di informazione nell’occidente democratico

Chi la vista?

Per chi non lo sapesse, lunedì notte, verso le ore 03.00, il giornalista indipendente Giorgio Bianchi, è stato svegliato dalla Polizia di Stato, mentre dormiva in un albergo a Gioia Tauro in Calabria dopo una giornata di lavoro…

Chi conosce Giorgio Bianchi sa chi è. Chi non lo conosce può informarsi a parte. Non ha importanza al fine di quanto ho voglia di trasmettere con questo articolo.

Credo che non sia il primo caso e temo che non sarà l’ultimo, sia in Italia che nel resto di questo “giardino fiorito” che è l’Unione Europea, o più genericamente il “mondo occidentale democratico” come amiamo dipingerci!

Ritengo che quanto successo sia molto grave. 


Questa “visita” notturna al giornalista Giorgio Bianchi, non si poteva posticipare alla mattina?

Perché questa fretta? Erano a rischio delle vite umane forse? Lo si voleva cogliere in flagranza di che?

Anche perché poi, alla fine della fiera, lo hanno disturbato per chiedergli genericamente delle "informazioni".

Quindi? Non si poteva attendere, la mattina appunto?

Ma pare che, a Gioia Tauro non sia la prima volta questo strano comportamento dei funzionari della Polizia.

Sempre loro infatti, avevano già visitato la sede di Visione TV per rivolgere al Direttore Responsabile Francesco Toscano, domande per le quali bastava consultare i database Cerved, che ricordiamolo, è uno dei servizi informativi più consultati da tutte le banche e le finanziarie che, valutano se concedere o meno un finanziamento a un proprio cliente...

No, la richiesta di “informazioni” in realtà, è una scusa, per legittimare una intimidazione, neppure troppo velata: stai invadendo uno spazio non tuo, …pertanto ti facciamo sentire il fiato sul collo!

Sono i metodi collaudati in questi ultimi anni in Unione Europea…

Voglio ricordare quando Giulietto Chiesa, nel dicembre 2014, venne fermato in Estonia senza un particolare motivo, giusto il tempo di impedirgli, di tenere una conferenza sgradita al governo filo nazista di Tallinn.

Intanto, ricordiamo anche che, si moltiplicano le liste di proscrizione in Polonia e nei paesi baltici. In Ucraina queste liste si sono via via trasformate in vere persecuzioni, con un sito internet pubblico che si aggiorna quando qualcuno viene “cancellato”! Fatto sparire, …ucciso insomma.

A Kiev, diventata da Maidan in avanti, una vera cloaca a cielo aperto al centro dell’Europa, le esecuzioni sommarie di voci non gradite al regime sono cosa normale, nel silenzio dei nostri media, …anzi, sono questi stessi media che provano a scimmiottare anch’essi liste di proscrizione nostrane… ci sono ormai quelle “Non Vax”, quelle dei “Putiniani”, e chissà cos’altro in futuro.

E nessuno che si indigni più di tanto o che prenda un provvedimento.

Neppure la CGIL sempre attenta al ritorno in Italia del fascismo.

Non che l’alleanza atlantica, la NATO, e l’Unione Europea, fossero all’origine nate vergini, ma negli ultimi tempi, queste organizzazioni, stanno mostrando una faccia nuova e preoccupante.

L’una e l’altra, mostrano segni tangibili di violenta intolleranza nei confronti di tutto ciò che non si muove seconde le “regole” dettate dalla loro stessa ideologia.

Pensiamo all’Ucraina oggi, e parallelamente a ciò che erano la NATO e l’Unione Europea vent’anni fa. Non c’è corrispondenza alcuna, tanto da far pensare che, non è stata europeizzata l'Ucraina, ma è stata ucrainizzata l'Europa. Uno spazio comune dove le libertà cedono il passo ad azioni e concetti, quasi impensabili solo pochi anni fa. I media ufficiali, quella dei “professionisti dell’informazione” che esaltano i nazisti dell'Azov, o di altre organizzazioni para naziste ucraine, dominano indisturbati i salotti televisivi, la carta stampata, il web.

Chi dissente da questa “cornice” viene osteggiato, zittito, incriminato.

Pensiamo al giornalista Inglese Graham Phillips. Nel suo Paese, è accusato di crimini di guerra. La sua arma? Una telecamera puntata nella direzione sbagliata! Alina Lipp, giornalista tedesca, ha visto confiscati i suoi averi e conti bancari in Germania. Le autorità hanno addirittura spiccato un mandato di arresto internazionale nei suoi confronti. Il suo reato? Raccolto testimonianze registrate e filmate in Donbass non in linea con il “racconto” ufficiale!

Vogliamo parlare di Julian Assange, detenuto per aver divulgato verità, tanto provate quanto vergognose sui traffici operati dagli Stati Uniti d’America? Rischia 175 anni di carcere!!!

Se questa è la libertà delle democrazie occidentali, Dio abbia pietà di noi… 

Tutto questo è molto grave, anzi inaccettabile!

 

Alberto Conterio - 20.10.2022

What do you want to do ?New mailCopyWhat do you want to do ?New mailCopy

Opinioni Monarchiche: VITTORIA !!!

Italia Reale Stella e Corona di Biella - Sab, 25/06/2022 - 11:48
Opinioni Monarchiche: VITTORIA !!!: What do you want to do ? New mail Copy Vittoria !!! Oggi desidero segnalare la vittoria di chi, ha saputo resistere all’arroganza ed a...What do you want to do ?New mailCopy

GUERRA RUSSO - UCRAINA

Italia Reale Stella e Corona di Biella - Dom, 06/03/2022 - 16:42

COMUNICATO STAMPA 

GUERRA  RUSSO - UCRAINA

Italia Reale, movimento politico dei Monarchici Italiani, prende atto che , mentre i russi avanzano, nelle piazze Italiane riappaiono i soliti pacifisti con le loro variopinte, carnevalesche ed inutili bandiere. I Monarchici di Stella e Corona credono che, in questa situazione critica, la prima cosa da fare sia quella di  Intensificare gli aiuti umanitari (alimentari e sanitari ) al popolo ucraino. IL GOVERNO ITALIANO DOVREBBE CERCARE DI PORTARE RUSSIA ED UCRAINA  AD UN TAVOLO DI TRATTATIVE PER TROVARE SOLUZIONI PER LA PACE, ANCHE IN SEDE EUROPEA, forte degli storici legami dei due paesi belligeranti con l'italia. Russi ed Ucraini incomincerebbero a pensare di poter convivere nella stessa casa europea. I Monarchici di Italia Reale ricordano le parole del Papa Pio XII° "  Nulla è perduto con la pace, tutto può esserlo con la guerra"  

Il Presidente Nazionale di Italia Reale  Avv. Massimo Mallucci  

Il Segretario   Nazionale  di Italia Reale     Dott.  Angelo  Novellino.

 

What do you want to do ?New mailCopy

Quando i Bonifici superano i rischi (degli altri)

Italia Reale Stella e Corona di Biella - Dom, 26/12/2021 - 18:28

Quando i Bonifici superano i rischi (degli altri)

Un breve riassunto di questo 2021, facendosi delle domende!

 

Negli stessi giorni dell’anno passato, mentre la mia famiglia registrava un grave lutto dovuto all’emergenza sanitaria che ancora stiamo vivendo, i più vedevano la luce affacciarsi in fondo al tunnel di questo racconto pandemico. Scrivo subito, che il dolore per la perdita subita, non mi confuse la mente al punto da perdere il contatto con la verità e la realtà, e continuai a pormi domande.

Naturalmente, questa presunzione, di non uniformarmi ciecamente con il pensiero unico trasmesso a reti unificate, nei mesi, mi ha procurato diversi problemi relazionali con conoscenti ed amici.

Amen. 


Ritengo infatti che “il principio” di seguire sempre la logica di un ragionamento, addirittura autonomo, valga più di qualche amicizia… che a ben vedere non erano poi così salda come poteva apparire.

Ma, torniamo ad oggi: credo sia corretto ed opportuno tirare qualche somma su quanto successo in questo 2021.

Mi rendo conto, che di fronte al muro opposto dal governo, dai media, dall’ordine dei medici, dai virologi da salotto, dagli ex amici, dalla normale gente comune lobotomizzata, sia completamente inutile ciò, ma lo devo alla mia dignità di uomo prima e di cittadino resistente poi!

Il mio pensiero, non è influenzato dall’orgoglio di voler avere ragione, ma segue per quanto possibile l’idea che la verità, vada cercata, discussa, rivista se necessario, mai accettata a scatola chiusa da chi la propone in offerta 3x2!

Non essendo virologo, medico, ma neppure un idiota, tengo a precisare che Luc Montagnier resta per me un Premio Nobel, non un vecchio rincoglionito, così come Didier Raoult, probabilmente il più grande virologo mondiale, non può essere messo in discussione per via del suo taglio di capelli.

Detto questo, comincio a pormi delle domande:

mi chiedo perché, la profezia di Ilaria Capua del febbraio 2020, sia miseramente stata smentita dai fatti se, e ripeto se, i vaccini o ciò che si spaccia per vaccini sono efficacissimi come ci racconta il Generale Figliuolo. La dottoressa, all’avvio della campagna vaccinale infatti, asserì, che in due mesi, saremmo usciti dal Covid. Oggi, a distanza di dieci mesi, ci ritroviamo con il doppio dei contagi giornalieri di un anno fa circa, e la stessa dottoressa o quel che è, va ora affermando che dovremmo convivere con il virus per anni. La risposta più intelligente, forse anche la più banale, dovrebbe essere che questi “vaccini” non sono così efficaci no?

Seconda domanda: per quale motivo l’Europa, gli Stati uniti, l’Oceania e il Giappone, cioè, quella parte di mondo che viene identificato con l’appellativo di “sviluppato, democratico o più genericamente occidentale”, sono oggi i più colpiti da contagi, gravi effetti e morti, dal momento che sono anche l’area del mondo maggiormente vaccinata? Che sia perché, in tutta la storia della medicina moderna, è la prima volta che si vaccina la gente durante un’epidemia come aveva sconsigliato di fare il Prof. Montagnier già citato?

Perché inoltre, i vaccinati con due e anche tre dosi, continuano a contagiarsi e a contagiare, se, ci era stato detto, assicurato e spergiurato che, questi sieri, servivano a ridurre il contagio “immunizzando” le persone?       

Bastava banalmente leggere il bugiardino fornito dalle stesse case farmaceutiche per capire che ci stavano mentendo. Ripeto, bastava leggere. Perché non l’abbiamo fatto? Toc toc… Mentana… sai leggere?

Restiamo sull’argomento e facciamoci un’altra domanda: Perché in Africa dove ad oggi, la popolazione vaccinata non raggiunge il 7% del totale, risulta essere il continente meno interessato dal Covid? La somma di tutti i morti sofferti in quelle terre, è pari ai morti della sola Italia. Sarà forse perché, il Prof Didier Raoult, seppur licenziato in Francia per non essersi uniformato al pensiero unico disfattista, gode della reputazione che merita, e ha potuto influire positivamente sulle scelte fatte in quei Paesi? Tanto per capire quanto in Italia siamo stati “bravi” ricordiamo che in Africa, non hanno certo la nostra organizzazione sanitaria “di eccellenza”!

Domande, domande… sono irrecuperabile vero?

Quando in Italia s’è cominciato a parlare di vaccinare anche ai bambini (da 5 a 11 anni) l’OMS, L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha emesso un comunicato in cui si affermava che la vaccinazione in quella fascia di età era sconsigliata. Cosa ha fatto il governo di questo Paese? L’esatto contrario! Mi chiedo perché? Su quale base logica? Perché una fascia di età che non corre nessun pericolo, deve sottoporsi ad un vaccino sperimentale che può avere controindicazioni immediate, ma soprattutto, sul lungo periodo?

Vogliamo porci poi, qualche domanda sulla veridicità dei dati diffusi dagli organi di propaganda governativa, elaborati un tanto al chilo, al solo scopo di terrorizzare i tele-dipendenti? Quanti morti vi sono stati in Italia per Covid? …ci risponde ISS ovvero l’Istituto Superiore di sanità, noto Ente complottista, presente negli elenchi “neri” degli Stati Uniti quale organizzazione terroristica: i morti per cause direttamente collegate alla malattia Covid, cita ISS, sono meno del 3% del totale!!! Praticamente, se separiamo i dati dei morti riguardanti l’anno 2020, dall’anno 2021, come si è sempre fatto in passato, misteriosamente sommati invece durante questa presunta pandemia, risulta che l’influenza del 2013, e anche quella del 2017, hanno fatto assai più morti. Ricordate in quegli anni, un accanimento terroristico dell’informazione simile a quello che stiamo vivendo ora? Ricordate l’imposizione di mascherine? di guantini? di vaccini? di tessere verdi di fascista memoria?

Voglio essere buono, e visto che siamo alla vigilia di Natale, faccio finta di credere ai dati “ufficiosi” del governo. Siamo di fronte a 134.000 morti circa. Un bel numero.

C’è qualcuno che si è posto il problema di vedere come sono distribuiti su tutto il territorio nazionale questi morti? C’è qualcuno che si è posto il problema di capire perché in alcune provincie italiane la mortalità è stata assai più elevata che in altre? Abbiamo fatto un studio per incrociare alla mortalità, variabili quali: la presenza più o meno elevata di cittadini vaccinati contro la normale influenza? C’è uno studio a tal proposito, del Pentagono, riguardante i militari americani, molto interessante… ne hanno parlato in Tivvù?

Altre variabili: i protocolli di cura utilizzati nei vari ospedali? La diffusione o meno di una medicina di prossimità o domiciliare? Nessuna risposta??? Chiaramente nessuna risposta. Non sarebbe interessante invece, capire come mai, nel meridione d’Italia, dove viene pubblicizzata una sanità allo sbando, ricca di assenteisti irresponsabili, priva o quasi dei più moderni mezzi di cura, la mortalità sia stata sensibilmente inferiore? No, non interessa a nessuno. Peccato, perché avrebbe potuto interessare ad un sacco di persone che invece sono decedute nel Nord Italia no?  

Altra notizia che fa sorgere domande, viene dall’ISTAT (Istituto Nazionale di Statistica): nei primi sei mesi di questo 2021, si registra un aumento vertiginoso della mortalità nella fascia d’età 15 - 40 anni.

C’è un giornalista mediocre come il sottoscritto, anzi no, un giornalista proprio scarso come me, che si sia posto il problema di chiedersi di cosa sono morti? Questo aumento della mortalità può essere correlato all’aumento del consumo di gelato alla nocciola? All’uso dei monopattini? Forse che la vaccinazione abbia inciso in qualche modo??? Io non credo che tutti i giornalisti siano in carriera come Mentana già citato, oppure la Gruber, Bruno Vespa, Formigli e la Lucarelli, ma possibile che neppure un idiota del calibro di Parenzo o Telese si sia posto anche solo per sbaglio (per carità) una sola domanda?

Ma passiamo oltre. Non spariamo sulla Croce Rossa… Mi sapete spiegare perché a Gibilterra, enclave chiusa, in quanto si tratta quasi esclusivamente di un territorio militarizzato, dove la popolazione residente risulta vaccinata al 100%, le infezioni registrate in queste settimane sono alle stelle? Come può essere colpa dei No Vax, se i No Vax a Gibilterra semplicemente NON esistono?

Concludo, perché sono davvero stufo di farmi domande. Anzi no, non sono stufo di farmi delle domande, sono nauseato di dovermele fare senza ricevere mai delle risposte che abbiano un valore. Dobbiamo invece registrare continuamente, sopportandole, dichiarazioni, opinioni, consigli, imposizioni, da parte di emeriti venduti, che hanno barattato la vergogna, la dignità, la professionalità, la medicina, il buon senso, la razionalità e la logica, con un buon assegno, dimostrando che, un buon Bonifico (appunto), supera sempre e comunque qualsiasi Rischio. Soprattutto quando a correrlo il rischio e qualcun altro, vero?

In questo mondo di pagliacci e truffatori, dove la Scienza è stata sostituita dalla Menzogna seriale, mi prende il desiderio di riscoprire e rivalutare la bellezza della superstizione e dall’alchimia a regole di vita!

Pur con tutti i miei dubbi, Vi auguro un buon 2022! What do you want to do ?New mailCopy

Con la libertà, tutto è possibile...

Italia Reale Stella e Corona di Biella - Lun, 20/09/2021 - 19:37
What do you want to do ?New mailCopy

Insieme noi siamo la RESISTENZA

Italia Reale Stella e Corona di Biella - Sab, 24/07/2021 - 12:05
What do you want to do ?New mailCopy

Le museruole sono inutili... parola di OMS

Italia Reale Stella e Corona di Biella - Gio, 28/01/2021 - 20:10

 Ora vediamo cosa diranno gli scienziati da salotto nostrani che devono far credere il falso...

What do you want to do ?New mailCopyhttps://telegra.ph/OMS-NON-%C3%A8-necessario-indossare-una-maschera-01-28?fbclid=IwAR1YWxxSZSQJJv0quOyNvu-XgwtEKZBpkqdH5ot6OhQyAAfIoqQs3GVmhUc 

PFIZER TUTTO BENE? NON PROPRIO!

Italia Reale Stella e Corona di Biella - Sab, 19/12/2020 - 00:16
What do you want to do ?New mailCopy

Pagine