savoia

IL PRINCIPE DEL PIEMONTE NELLE VALLI DI LANZO

autore: 
Claudio Santacroce

Nei circa sei anni in cui visse a Torino (1925-1931), S.A.R. Umberto di Savoia si recò numerose volte in visita nelle Valli di Lanzo. In realtà ciò avvenne altresì prima e dopo questo periodo, anche se con minore frequenza. Le occasioni erano fornite da inaugurazioni di edifici pubblici e monumenti ai Caduti, da visite a scuole, asili, collegi, colonie estive, edifici e comunità religiose, fabbriche, o da semplici escursioni.

argomenti: 
mesi: 

L'ESILIO

autore: 
Italia Reale

Il centro destra si dice in Indignato dalla mancata abolizione della XIII norma transitoria della Costituzione e garantisce che, quando avrà conquistato il potere, tra le prime cose abolirà l'iniqua norma permettendo così ai due Principi di Casa Savoia di tornare in Patria.

argomenti: 
anno: 
mesi: 

chiesto parere al Consiglio di Stato

autore: 
Italia Reale

Il Governo Amato, nel tentativo di consentire ai Principi Vittorio Emanuele ed Emanuele Filiberto di rientrare in Italia dall'esilio senza attendere che venga esperita la lunga procedura di abrograzione parlamentare della tredicesima norma transitoria della Costituzione, ha demandato al Consiglio di Stato il quesito sul potersi o meno tale disposizione ritenere superata dal non essere più dopo la morte di Re Umberto II, i due Principi membri di Casa Savoia, bensì della Famiglia Savoia.

argomenti: 
anno: 
mesi: 

I Funerali della Regina Maria Josè

autore: 
Italia Reale

Un pallido sole, che scomparirà tra poco dietro un velo di nuvole, tenta di scaldare l'aria frizzante del Lago di Bourget. I pullman degli Italiani arrivano alla spicciolata, scaricano la gente e poi tornano al parcheggio di Chindrieux. Sono più di venti, provenienti in gran parte dal Piemonte; solo l'Alleanza Monarchica di Torino ne ha organizzati quattro, con più di 200 persone, ed ha dirottato i monarchici in soprannumero su altri trasportatori.

argomenti: 
anno: 
mesi: 

Pagine