IL GIORNALE ITALIA REALE MAGGIO GIUGNO 2018

ITALIA REALE MAGGIO GIUGNO 2018

Il Giornale Italia Reale

autore: 
italia reale

Comitato di Redazione

Da quasi 50 anni Italia Reale è la testata dei monarchici italiani e di tutti coloro che intendono informarsi su un giornale libero!
 
Se non avete ancora contribuito è il momento più opportuno per farlo, seguendo le indicazioni sotto riportate: 
Occorre inviare un contributo che si quantifica, in via del tutto indicativa, in € 25,00 a mezzo bollettino di conto corrente postale, intestato a: 
argomenti: 
anno: 

13 giugno 1946: 72 anni fa cominciava l’esilio di re Umberto II

Dopo che il 10 giugno 1946 la Corte di Cassazione ha proclamato i risultati del referendum, che davano vincente la repubblica sulla monarchia italiana, era stato rimandato al 18 giugno il giudizio definitivo su proteste, reclami,

Le Notizie Reali


In questa sezione riportiamo alcune notizie di attualità sulle Monarchie proveniente da tutto il mondo.

Riportiamo questo articolo "La fuga del Re da Roma ha evitato guai peggiori", scritto dall'amico Mario Manca di Villahermosa,  e pubblicato sul quotidano il Giornale, 26 Gennaio 2018.
 
Il Granduca Enrico del Lussemburgo era in visita ufficiale in Senegal di 3 giorni, accompagnato dal Ministro della Cooperazione e dell'Azione umanitaria, Romain Schneider, dal Ministro dell'Ambient

Pagine

Riflessioni di Italia Reale


In questa sezione segnaliamo alcuni contenuti selezionati dal web, aggiungendo le nostre riflessioni o commenti in merito

L'opinione di Italia Reale:

Emma Morano è la prima italiana a raggiungere l'età di 115 anni, la 6ª in Europa e la 35ª al mondo. 

L'opinione di Italia Reale:

Con un emendamento approvato in commissione Bilancio alla Camera sul Ddl di Stabilità, il Fisco potrà controllare i conti correnti / depositi e consultare i movimenti bancari di ogni singolo contribuente.
 

L'opinione di Italia Reale:

Una domanda posta da un lettore al "Corriere della Sera" su Luigi Einaudi ci permette di mettere in luce un aspetto che la storiografia ufficiale ha sempre nascosto, cioè le prerogative che aveva il Senato del Regno d'Italia durante il fascismo.

Il Senato del Regno d'Italia è stato una sorta di "isola monarchica" dove i senatori erano «a vita» e nominati dal Re su proposta del presidente del Consiglio.

L'opinione di Italia Reale:

La sentenza della Corte di giustizia europea ha accolto le ragioni di migliaia di docenti che negli anni hanno fatto ricorso chiedendo di essere assunti sulla base di un’anzianità di servizio superiore ai 3 anni.

Pagine