In Italia cresce la povertà minorile

Opinione di Italia Reale: 
I dati pubblicati dall'organizzazione "Save the Children" sulle condizioni dell'infanzia in Italia sono preoccupanti : aumenta la povertà minorile e peggiora la qualità della vita nelle città
 
Un milione e 400.000 bambini (13.8% del totale dei minori) si trovano in condizioni di cosiddetta povertà assoluta, vale a dire che vivono all'interno di famiglie costrette a tagliare le spese essenziali per l'alimentazione ed i bisogni educativi e per la salute.
Il 37% dei bambini abita in città prive di spazi aperti ed adatti alle attività ludiche e sociali. 
 
Dai dati diffusi dalla "Save the Children" si vede che oltre alla deprivazione materiale c'è quella culturale ed educativa.
 
In questa disastrata Italia è sempre più difficile dare un minimo di vita decente ai nostri figli.
Purtroppo lo Stato repubblicano si preoccupa di rispettare i parametri economici ed i trattati europei, ma dimentica però che la prima preoccupazione dovrebbe essere quella di proteggere i bambini, che sono i più deboli e che rappresentano il futuro del nostro Paese.
 
In Italia il rischio di povertà ed esclusione sociale è più alto della media dell’Unione Europea e questo significa quanto siano inefficenti gli interventi governativi.
Basta Jobs Act, riforme inutili. Si deve pensare ai problemi concreti per dare dignità e benessere agli italiani !
Si deve cambiare registro altrimenti la situazione sarà sempre peggiore, la povertà aumenterà e le sofferenze saranno l'unica certezza per il Futuro.
 
Fonte: 
Atlante dell'Infanzia, Italia: sempre meno spazi e opportunità per i bambini, stretti fra indigenza, la vita in aree metropolitane e una scuola dimezzata
 
Infanzia, Italia:  Save the Children, sempre meno spazi e opportunità per i bambini, stretti fra indigenza (oltre 1.4 milioni in povertà assoluta), la vita in aree metropolitane (dove si concentra  il 37% dei minori) spesso prive di servizi, una scuola “dimezzata” (tempo pieno per non più del 50% di scuole), documenta il 5°Atlante dell’Infanzia.
 
1 minore su 4 vive in appartamenti inadeguati e più di 65 mila nuclei familiari sono sotto sfratto; il 68% delle famiglie taglia la spesa alimentare; oltre 3 milioni di bambini non hanno letto un libro nell’ultimo anno; solo il 6% dei bambini gioca libero in strada e il 25% in cortile.
 
continua...