Iran

Iran : il popolo si ribella al regime repubblicano teocratico, i giovani guardano al principe Reza Pahlavi come il loro leader

Nei giorni scorsi in Iran sono scoppiate numerose rivolte spontanee contro il regime repubblicano teocratico che hanno portato alla morte almeno 21 manifestanti e ad oltre 500 arresti.
 
L’uccisione dei dimostranti ha scatenato la rabbia della popolazione in molte città. A Khorramabad la folla ha assaltato il tribunale e lo hanno incendiato. In altri video si sentono manifestanti gridare “Ucciderò chiunque uccide i miei fratelli”, “Morte al dittatore”, “Morte a Khamenei” o anche “Conservatori, riformisti, siete tutti uguali”.