Aggregatore di feed

ITALIA REALE - Stella e Corona: Quando i Bonifici superano i rischi (degli altri)

Opinioni monarchiche - Dom, 26/12/2021 - 18:31
ITALIA REALE - Stella e Corona: Quando i Bonifici superano i rischi (degli altri): Quando i Bonifici superano i rischi (degli altri) Un breve riassunto di questo 2021, facendosi delle domende!   Negli stessi giorni ...What do you want to do ?New mailCopy

Quando i Bonifici superano i rischi (degli altri)

Italia Reale Stella e Corona di Biella - Dom, 26/12/2021 - 18:28

Quando i Bonifici superano i rischi (degli altri)

Un breve riassunto di questo 2021, facendosi delle domende!

 

Negli stessi giorni dell’anno passato, mentre la mia famiglia registrava un grave lutto dovuto all’emergenza sanitaria che ancora stiamo vivendo, i più vedevano la luce affacciarsi in fondo al tunnel di questo racconto pandemico. Scrivo subito, che il dolore per la perdita subita, non mi confuse la mente al punto da perdere il contatto con la verità e la realtà, e continuai a pormi domande.

Naturalmente, questa presunzione, di non uniformarmi ciecamente con il pensiero unico trasmesso a reti unificate, nei mesi, mi ha procurato diversi problemi relazionali con conoscenti ed amici.

Amen. 


Ritengo infatti che “il principio” di seguire sempre la logica di un ragionamento, addirittura autonomo, valga più di qualche amicizia… che a ben vedere non erano poi così salda come poteva apparire.

Ma, torniamo ad oggi: credo sia corretto ed opportuno tirare qualche somma su quanto successo in questo 2021.

Mi rendo conto, che di fronte al muro opposto dal governo, dai media, dall’ordine dei medici, dai virologi da salotto, dagli ex amici, dalla normale gente comune lobotomizzata, sia completamente inutile ciò, ma lo devo alla mia dignità di uomo prima e di cittadino resistente poi!

Il mio pensiero, non è influenzato dall’orgoglio di voler avere ragione, ma segue per quanto possibile l’idea che la verità, vada cercata, discussa, rivista se necessario, mai accettata a scatola chiusa da chi la propone in offerta 3x2!

Non essendo virologo, medico, ma neppure un idiota, tengo a precisare che Luc Montagnier resta per me un Premio Nobel, non un vecchio rincoglionito, così come Didier Raoult, probabilmente il più grande virologo mondiale, non può essere messo in discussione per via del suo taglio di capelli.

Detto questo, comincio a pormi delle domande:

mi chiedo perché, la profezia di Ilaria Capua del febbraio 2020, sia miseramente stata smentita dai fatti se, e ripeto se, i vaccini o ciò che si spaccia per vaccini sono efficacissimi come ci racconta il Generale Figliuolo. La dottoressa, all’avvio della campagna vaccinale infatti, asserì, che in due mesi, saremmo usciti dal Covid. Oggi, a distanza di dieci mesi, ci ritroviamo con il doppio dei contagi giornalieri di un anno fa circa, e la stessa dottoressa o quel che è, va ora affermando che dovremmo convivere con il virus per anni. La risposta più intelligente, forse anche la più banale, dovrebbe essere che questi “vaccini” non sono così efficaci no?

Seconda domanda: per quale motivo l’Europa, gli Stati uniti, l’Oceania e il Giappone, cioè, quella parte di mondo che viene identificato con l’appellativo di “sviluppato, democratico o più genericamente occidentale”, sono oggi i più colpiti da contagi, gravi effetti e morti, dal momento che sono anche l’area del mondo maggiormente vaccinata? Che sia perché, in tutta la storia della medicina moderna, è la prima volta che si vaccina la gente durante un’epidemia come aveva sconsigliato di fare il Prof. Montagnier già citato?

Perché inoltre, i vaccinati con due e anche tre dosi, continuano a contagiarsi e a contagiare, se, ci era stato detto, assicurato e spergiurato che, questi sieri, servivano a ridurre il contagio “immunizzando” le persone?       

Bastava banalmente leggere il bugiardino fornito dalle stesse case farmaceutiche per capire che ci stavano mentendo. Ripeto, bastava leggere. Perché non l’abbiamo fatto? Toc toc… Mentana… sai leggere?

Restiamo sull’argomento e facciamoci un’altra domanda: Perché in Africa dove ad oggi, la popolazione vaccinata non raggiunge il 7% del totale, risulta essere il continente meno interessato dal Covid? La somma di tutti i morti sofferti in quelle terre, è pari ai morti della sola Italia. Sarà forse perché, il Prof Didier Raoult, seppur licenziato in Francia per non essersi uniformato al pensiero unico disfattista, gode della reputazione che merita, e ha potuto influire positivamente sulle scelte fatte in quei Paesi? Tanto per capire quanto in Italia siamo stati “bravi” ricordiamo che in Africa, non hanno certo la nostra organizzazione sanitaria “di eccellenza”!

Domande, domande… sono irrecuperabile vero?

Quando in Italia s’è cominciato a parlare di vaccinare anche ai bambini (da 5 a 11 anni) l’OMS, L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha emesso un comunicato in cui si affermava che la vaccinazione in quella fascia di età era sconsigliata. Cosa ha fatto il governo di questo Paese? L’esatto contrario! Mi chiedo perché? Su quale base logica? Perché una fascia di età che non corre nessun pericolo, deve sottoporsi ad un vaccino sperimentale che può avere controindicazioni immediate, ma soprattutto, sul lungo periodo?

Vogliamo porci poi, qualche domanda sulla veridicità dei dati diffusi dagli organi di propaganda governativa, elaborati un tanto al chilo, al solo scopo di terrorizzare i tele-dipendenti? Quanti morti vi sono stati in Italia per Covid? …ci risponde ISS ovvero l’Istituto Superiore di sanità, noto Ente complottista, presente negli elenchi “neri” degli Stati Uniti quale organizzazione terroristica: i morti per cause direttamente collegate alla malattia Covid, cita ISS, sono meno del 3% del totale!!! Praticamente, se separiamo i dati dei morti riguardanti l’anno 2020, dall’anno 2021, come si è sempre fatto in passato, misteriosamente sommati invece durante questa presunta pandemia, risulta che l’influenza del 2013, e anche quella del 2017, hanno fatto assai più morti. Ricordate in quegli anni, un accanimento terroristico dell’informazione simile a quello che stiamo vivendo ora? Ricordate l’imposizione di mascherine? di guantini? di vaccini? di tessere verdi di fascista memoria?

Voglio essere buono, e visto che siamo alla vigilia di Natale, faccio finta di credere ai dati “ufficiosi” del governo. Siamo di fronte a 134.000 morti circa. Un bel numero.

C’è qualcuno che si è posto il problema di vedere come sono distribuiti su tutto il territorio nazionale questi morti? C’è qualcuno che si è posto il problema di capire perché in alcune provincie italiane la mortalità è stata assai più elevata che in altre? Abbiamo fatto un studio per incrociare alla mortalità, variabili quali: la presenza più o meno elevata di cittadini vaccinati contro la normale influenza? C’è uno studio a tal proposito, del Pentagono, riguardante i militari americani, molto interessante… ne hanno parlato in Tivvù?

Altre variabili: i protocolli di cura utilizzati nei vari ospedali? La diffusione o meno di una medicina di prossimità o domiciliare? Nessuna risposta??? Chiaramente nessuna risposta. Non sarebbe interessante invece, capire come mai, nel meridione d’Italia, dove viene pubblicizzata una sanità allo sbando, ricca di assenteisti irresponsabili, priva o quasi dei più moderni mezzi di cura, la mortalità sia stata sensibilmente inferiore? No, non interessa a nessuno. Peccato, perché avrebbe potuto interessare ad un sacco di persone che invece sono decedute nel Nord Italia no?  

Altra notizia che fa sorgere domande, viene dall’ISTAT (Istituto Nazionale di Statistica): nei primi sei mesi di questo 2021, si registra un aumento vertiginoso della mortalità nella fascia d’età 15 - 40 anni.

C’è un giornalista mediocre come il sottoscritto, anzi no, un giornalista proprio scarso come me, che si sia posto il problema di chiedersi di cosa sono morti? Questo aumento della mortalità può essere correlato all’aumento del consumo di gelato alla nocciola? All’uso dei monopattini? Forse che la vaccinazione abbia inciso in qualche modo??? Io non credo che tutti i giornalisti siano in carriera come Mentana già citato, oppure la Gruber, Bruno Vespa, Formigli e la Lucarelli, ma possibile che neppure un idiota del calibro di Parenzo o Telese si sia posto anche solo per sbaglio (per carità) una sola domanda?

Ma passiamo oltre. Non spariamo sulla Croce Rossa… Mi sapete spiegare perché a Gibilterra, enclave chiusa, in quanto si tratta quasi esclusivamente di un territorio militarizzato, dove la popolazione residente risulta vaccinata al 100%, le infezioni registrate in queste settimane sono alle stelle? Come può essere colpa dei No Vax, se i No Vax a Gibilterra semplicemente NON esistono?

Concludo, perché sono davvero stufo di farmi domande. Anzi no, non sono stufo di farmi delle domande, sono nauseato di dovermele fare senza ricevere mai delle risposte che abbiano un valore. Dobbiamo invece registrare continuamente, sopportandole, dichiarazioni, opinioni, consigli, imposizioni, da parte di emeriti venduti, che hanno barattato la vergogna, la dignità, la professionalità, la medicina, il buon senso, la razionalità e la logica, con un buon assegno, dimostrando che, un buon Bonifico (appunto), supera sempre e comunque qualsiasi Rischio. Soprattutto quando a correrlo il rischio e qualcun altro, vero?

In questo mondo di pagliacci e truffatori, dove la Scienza è stata sostituita dalla Menzogna seriale, mi prende il desiderio di riscoprire e rivalutare la bellezza della superstizione e dall’alchimia a regole di vita!

Pur con tutti i miei dubbi, Vi auguro un buon 2022! What do you want to do ?New mailCopy