Il Principe Alberto di Monaco in visita di due giorni in Slovacchia

Data: 
2- 3 maggio 2017

Il Principe Alberto di Monaco ha effettuato una visita di due giorni in Slovacchia, dove è stato ricevuto al Palazzo Grassalkovich di Bratislava dal presidente Andrej Kiska.

I due capi di stati hanno discusso sui temi del terrorismo e della sicurezza, ma soprattutto sui modi per sfruttare il potenziale dei piccoli paesi nel settore del turismo e della innovazione. "Per un Paese ciò che conta, in termini di un successo, non è la sua dimensione, ma il modo in cui è in grado di sfruttare il suo potenziale per lo sviluppo del paese", ha detto Andrej Kiska, aggiungendo che Monaco potrebbe essere considerato una fonte di ispirazione per la Slovacchia.

Prima della riunione, il presidente Kiska ha decorato il principe di Monaco con l'Ordine della Doppia croce bianca, il più alto degli ordini cavallereschi concessi dal governo della Slovacchia.
A sua volta il presidente Kiska ha ricevuto l'Ordine di San Carlo, Cavaliere di Gran Croce.
 
Il principe Alberto ha poi preso parte al Forum economico slovacco-monegasco per assistere alla firma di un accordo di cooperazione economica tra i due Paesi.  In seguito il principe Alberto ha pranzato con il primo ministro Robert Fico.
 

Il principe Alberto ha visitato il memoriale "Porta della Libertà", il monumento commemorativo che ricorda la fuga e la morte di coloro che, tra il 1945-1989, cercarono di fuggire all’occidente – in Austria – alla confluenza dei fiumi Morava e Danubio, pochi chilometri a nord di Bratislava. 

La giornata si è conclusa con una cena ufficiale al Palazzo Presidenziale. 

Il giorno successivo il Principe di Monaco  ha visitato il Museo d'Arte Moderna Danubiana e il complesso sportivo X-Bionic Sphere Samorin.